Mondiale Superbike 2008 – classifiche finali

sbk logoCon la gara di domenica scorsa sul nuovo tracciato di Portimao, si è chiuso il mondiale Superbike 2008. La vittoria è andata a uno strepitoso Troy Bayliss che chiude in bellezza una grande carriera e si piazza di diritto nell’olimpo dei grandi.
Questa stagione, però, ha vissuto anche le polemiche sulle scelte regolamentari degli organizzatori. Il cambiamento di cilindrata per i bicilindrici e una sorta di ‘regolamento variabile’ in grado di riequilibrare eventuali vantaggi, ha fatto storcere il naso a tutti (me compreso) salvo poi rivelarsi tutto sommato efficace.

Regolamento
Diciamo subito che, se non vogliamo ritrovarci come in Formula1 o come in 500 (gli ultimi anni), è indispensabile concedere ai bicilindrici un vantaggio di cilindrata, punto. Questo vantaggio va però quantificato per benino e infati era proprio questo che mi spaventava: concedere i 1200cc forse non è stato particolarmente saggio… ma qui entrano in gioco il marketing e la possibilità di fare entrare nuove case (ktm e bmw), con tutti gli annessi e connessi…
Fra l’altro, per tutti i detrattori di questo regolamento (me compreso, quindi) è interessante e/o spaventevole vedere come nessuna Ducati si sia piazzata prima del 7° posto, con l’esclusione di quella di Bayliss.. (ma io parlavo delle moto guidate dagli umani..).
Mi preoccupa un po’ il prossimo anno.. Haga è fortissimo, ma è anche un po’ fuori di testa.. speriamo faccia una bella stagione..

Superbike
bayliss ducati sbk 2008 (0,3 MB)Strameritata vittoria ed eccezionale chiusura di carriera per il grande Troy Bayliss che saluta tutti con una stagine superlativa rovinata solo dal pessimo weekend statunitense a Miller. Sempre combattivo e grintoso, ma mai oltre il limite della correttezza, l’australiano è diventato un simbolo per la Ducati e la Superbike. E poi è un vincente, vi basti pensare che nonostante abbia cominciato tardi e abbia smesso ‘presto’ Troy è entrato nella TOP10 dei piloti più vincenti di tutti i tempi nei mondiali velocità.. ho detto tutto…
Purtroppo Troy lascia il mondo delle corse e abbandona la Ducati 1098 ufficiale nelle mani del (fin troppo) funambolico Haga il quale, a dire la verità, un titolo se lo meriterebbe alla grande.. Quest’anno Nori ha chiusto terzo una stagione a dire il vero non troppo convincente.. spesso primo o secondo, ma altrettanto spesso ultimo o quasi.. il giapponese ha buttato nel cesso una valanga di punti con cadute, scelte di gomme errate e penalizzazioni (vedi l’ultima partenza anticipata).. non è così che si vincono i mondiali.
haga yamaha e neukirchner suzuki sbk 2008Davanti a lui il compagno di squadra Corser, anch’egli in partenza dalla Yamaha per la BMW. L’altro ‘troy’, zitto zitto, si porta a casa sempre risultati di tutto rispetto e le classifiche di fine anno gli danno ragione. Corser non sbaglia quasi mai un colpo, fa esattamente quello che può, non di più non di meno.. grande, a me è sempre piacuito e un bel 7 non glielo leva nessuno!
Carlos Checa, quarto. Carlos è vecchio ragazzi, rendiamocene conto.. non capisco come faccia la Honda a puntare su di lui anche per il prossimo anno.. per carità, è la migliore Honda in pista, ma secondo me serve comunque un altro pilota. Se ci fosse stato Bayliss sulla CBR di quest’anno, avrebbe vinto tutte le gare…
Gesù, finalmente un giovane: Max Neukirchner. Se non conoscessi la catergoria (e non avessi visto l’ultima gara..) mi sarei già buttato per terra.. possibile che nelle prime 10 posizioni ci siano 7 vecchi?? Tolti Fabrizio, Neukirchner e Kiyonari gli altri sono tutto over 30.. comunque il tedesco c’è e lo ha dimostrato, peccato per la Suzuki che non è sembrata a livello degli anni passati ma lui è parecchio forte. Subito dietro il compagno di squadra Nieto che quest’anno ha vinto anche una gara, ma secondo me la stoffa gli manca lo stesso.. non mi piace, bocciato.
Settimo, Max Biaggi apre la classifica delle Ducati ‘umane’; dietro di lui Fabrizio (con la moto ufficiale) e Xaus. Dico 2 cose: UNO che capisco gli infortuni, la sfiga, la moto che va una gara sì e l’altra no (questo non vale per Fabrizio).. ma DUE avete fatto la metà esatta dei punti di Bayliss porca tr*ia! riflettete che è meglio…..

Honda
kiyonari honda sbk 2008Apro un paio di parentesi. La prima sulla Honda: è la miglior moto del lotto (le guardate le gare?) eppure la prima guida è Checa… O_O con tutto il rispetto per Checa, ma forse è il momento di pensare a qualcun’altro.. eppure questo qualcun’altro non c’è! Kiyonari e Sofuoglu devono imparare i circuiti (il primo) e ambientarsi alla superbike (il secondo) ma sinceramente mi sarei aspettato MOLTO di più da loro. speriamo facciano risultati il prossimo anno.. e speriamo non siano fuochi di paglia i vari Haslam (Leon), Rea e Crutchlow. soprattutto gli ultimi due li “tengo d’occhio” già da qualche stagione..
Insomma, quest’anno è stato ‘di passaggio’ .. ma state attenti perchè la Honda verrà fuori… anche in motogp..

Kawasaki
laconi kawasaki sbk 2008 (0,1 MB)Seconda parentesi per la verdona giapponese (sulla quale mi riservo di scrivere un post a bocce ferme). Io le scelte dei piloti non le capisco.. due anni fa hanno lasciato a casa il loro miglior pilota (Chris Walker) per tenersi Laconi e Nieto. Poi hanno mollato Nieto per il vergognoso Tamada. La moto cambia ogni 2 anni e non fanno nemmeno in tempo a svilupparla. Hanno un pilota giovane (Ayrton Badovini) ma lo fanno correre con una penosa moto privata.. io non capisco…
Risultato: la migliore Kawasaki è SEDICESIMA con l’ormai vecchio Laconi che, poveretto, fa quello che può per non cadere (non è mai stato il suo forte stare in piedi) però sta moto fa proprio schifo e appena uno cerca di tirare va per terra…
Fra l’altro è notizia fresca fresca che Régis è stato appiedato dalla PSG1 Corse (che ha anche chiuso la collaborazione con Kawasaki) la quale, per lo sviluppo della nuova moto, punterà tutto su Makoto Tamada…. bah…

__________

  1. 460 pts. Troy BAYLISS – Ducati
  2. 342 pts. Troy CORSER – Yamaha
  3. 327 pts. Noriyuki HAGA – Yamaha
  4. 313 pts. Carlos CHECA – Honda
  5. 311 pts. Max NEUKIRCHNER – Suzuki
  6. 256 pts. Fonsi NIETO – Suzuki
  7. 238 pts. Max BIAGGI – Ducati
  8. 223 pts. Michel FABRIZIO – Ducati
  9. 206 pts. Ryuichi KIYONARI – Honda
  10. 178 pts. Ruben XAUS – Ducati

Costruttori:

  1. 570 pts. Ducati
  2. 487 pts. Yamaha
  3. 415 pts. Honda

LINKS
Vai alla categoria Mondiali SBK, SS e STK
Vai alla categoria Motociclismo
[sito esterno] Superbike.it
[sito esterno] Fédération International de Motocyclisme

Ducati 749

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: